sabato 7 luglio 2012 | By: Bianca Rita Cataldi

Summer's home.

Sicuramente ricorderete (500) days of Summer di Marc Webb (2009). E' una tra le migliori commedie degli ultimi anni: brillante, scorrevole, con una fotografia da oscar, ottima sceneggiatura e splendida colonna sonora MA il motivo per il quale riporto alla  vostra memoria questo film è molto più semplice: la casa di Summer. Una tra le case più graziose e accoglienti che io abbia mai visto: la carta da parati bianca a disegni azzurri, i piccoli cigni di carta colorata, il libro di Magritte sovrastato da una bombetta nera con tanto di mela verde (geniale, questo, veramente geniale), la vetrinetta con le chiavi antiche, il letto di ferro battuto...un sogno. Un piccolo, semplice capolavoro di design.

Photobucket

1 commenti:

Ossimoro ha detto...

Sì, mi ricordo quel film, che carino! Ti penso, Bi :-)

Posta un commento