venerdì 1 agosto 2014 | By: Bianca Rita Cataldi

Day 9: Natura morta con marmotta

E finalmente, dopo una settimana di pioggia a non finire, è uscito il sole. Roba che quando ho aperto la finestra e l'ho visto ho pensato "Ma allora esisti!". Ne abbiamo approfittato per dedicarci una passeggiata nei boschi e abbiamo scelto il percorso che porta alla malga di Moarhof. Premio per la sfacchinata (neanche troppo faticosa): birra e uova allo speck su letto di patate. Che ve lo dico a fare. Esperienza macabra del giorno: ho ucciso per sbaglio un moscone incinto, e mi fermo qui. Cose che voi umani...
Questa sera sono a Brunico. Negozi aperti, mercatini e gente stramba che fa strambi giochi di luce. Corro a prendermi un caffè e intanto vi lascio le foto della giornata. Gudnait gais.

3 commenti:

RobbyRoby ha detto...

quanto è bello l'Alto Adige

Bianca Rita Cataldi ha detto...

Condivido appieno! Non me ne andrei mai *.*

justsem ha detto...

Anche per me tutti gli anni la malga di Moarhof è meta obbligata, così come le uova con speck e patate (magari seguiti da uno strudel se ho ancora fame :D)!
E conosco bene anche le strane feste a Brunico, San Lorenzo e i vari paesi intorno con i soggetti con le luci. Da piccola praticamente obbligavo i miei a comprarmi una specie di collana-braccialetto luccicosa che quella sera portavo a dormire con me e ovviamente il giorno dopo era spenta e morta per sempre, con mia grande tristezza.
Buona continuazione di vacanze ;)

http://justsem.wordpress.com

Posta un commento