martedì 26 agosto 2014 | By: Bianca Rita Cataldi

Recensione di La strega di Skye di Marta Savarino

Ho comprato questo ebook per due motivi: perché adoro la Scozia e perché ho una passione pazzesca per il gaelico. Marta Savarino è stata in grado di soddisfare le mie aspettative con questo romanzo breve che vede come protagonista la diciassettenne Morag, discendente della prestigiosa famiglia Mac Leod. Morag, così come sua madre e sua nonna e tutte le figlie primogenite della famiglia, è una strega. Vive nella splendida isola di Skye, nel nord della Scozia, e aspetta con ansia il momento in cui anche lei potrà viaggiare nel tempo come sua madre e sua nonna prima di lei, incontrare la loro antenata Deirdre nel XVII secolo e ricevere il battesimo, diventando così una strega adulta a tutti gli effetti. Quando finalmente giunge il momento, Morag si prepara a viaggiare nel tempo e a raggiungere il castello dei Mac Leod, là dove Deirdre l'attende. Tuttavia, qualcosa andrà storto e la ragazza si ritroverà intrappolata nel passato, costretta a cercare un nuovo portale per tornare nel 2014. E se nulla accade per caso, può la sua presenza modificare il tragico e imminente futuro di Deirdre?

La strega di Skye è uno di quei romanzi che, una volta arrivati all'ultima pagina, lasciano con il fiato sospeso e con il desiderio di leggere ancora, di scoprire qualcosa in più. Sicuramente ci sarà un seguito e non vedo l'ora di leggerlo. Marta Savarino ha una prosa fluida, scorrevole, che non inciampa mai. Pulitissima nella correttezza ortografica e sintattica, completamente priva di refusi, la narrazione cavalca l'onda della vicenda senza mai perdere colpi. Inutile dire quanto l'ambientazione scozzese, con la sua magia unica, sia affascinante. L'intero svolgersi della storia è accompagnato da un pizzico di ironia che non guasta affatto e rende la lettura più leggera, piacevole e divertente.
Consiglio vivamente questo romanzo il cui unico difetto è forse quello di finire troppo presto e concludo con un grande in bocca al lupo per Marta: vogliamo il seguito!

Voto: ****,5/5

1 commenti:

justsem ha detto...

Mi ispira decisamente!

http://justsem.wordpress.com/

Posta un commento