domenica 9 settembre 2012 | By: Bianca Rita Cataldi

Angeli tentatori. Angel fire - Recensione.

Photobucket

 ANGEL TRILOGY - vol. 2



Ed eccoci di nuovo qui: io, voi, Willow e Alex. Eccoci con il secondo volume della fortunata trilogia Angel che, devo ammetterlo, è forse una delle migliori e delle più sapientemente scritte del genere. Willow, come da primo volume, è per metà donna e per metà angelo. Alex, il ragazzo del quale è innamorata, è un Angel Killer: il suo compito, infatti, consiste nell'uccidere i crudeli membri della Chiesa degli Angeli (che nulla ha di angelico, all'infuori del nome). In seguito ad un inquietante sogno premonitore, Alex e Willow volano in Messico per arruolare nuovi cadetti nel loro esercito di Angel Killers, ma due ambigui personaggi semineranno dubbi nelle loro menti e, soprattutto, nella relazione che li lega: si tratta di Kara e Seb. La prima è un'ombra che emerge dal passato di Alex e cala ad oscurargli il presente; il secondo è il sogno-incubo che tormenta Willow e che, malgrado il suo amore per Alex, esercita su di lei un'attrazione che non è totalmente in grado di controllare.

Molto, molto, molto meglio del primo, questo secondo volume della saga. Tanto per incominciare, i personaggi sono meglio delineati: ho notato una sostanziale "crescita" nello stile dell'autrice che è riuscita, in questo libro, ad affondare la sua narrazione nel profondo della psiche dei protagonisti. Prendiamo Willow, per esempio: non è invincibile, non è incorruttibile. Anche lei, come tutti noi, cela sottopelle la sua fragilità umana, malgrado la sua metà "angelica". Ma soprattutto, Willow soffre perché è circondata da persone che non si fidano completamente di lei per via della sua natura "mista" di angelo e donna: una condizione che non potrà mai cambiare. L'intreccio è complesso e avvincente, ma senza risultare mai caotico. La scrittura scorre, non s'intoppa mai e, nonostante le ingenti dimensioni del romanzo, non annoia. Consiglio questo libro (e il precedente, perché altrimenti perdereste molti aspetti interessanti della storia) a tutti coloro che cercano una saga fantasy scritta con l'obiettivo di appassionare davvero il lettore, piuttosto che con lo scopo di vendere milioni di copie seminando delusioni.

0 commenti:

Posta un commento