giovedì 1 marzo 2012 | By: Bianca Rita Cataldi

chi vuole litigare si metta in fila.

Credo di essere arrabbiata ma non so con chi. Non so neanche perché dovrei essere arrabbiata, eppure lo sono. ho voglia di litigare con qualcuno, sul serio, di prenderlo per le spalle e dirgli tante ma tante di quelle parole che sanno benissimo essere violente senza bisogno di essere volgari. Ma perché? E perché sulla "e" di perché va l'accento acuto e non quello grave? Cosa c'è di brutto nell'accento grave, eh? E stamattina ho aspettato il pullman per un'ora, ferma a largo Ciaia come un palo a consumare schifose Winston Blue che però, oh, costano solo due euro e dieci il pacchetto. e poi ho sempre adorato l'odore del fumo sulle dita. Torno a casa da Iacopone da Todi che già il nome mi sta sul cazzo a prescindere e via, con la donna angelicata e tutte quelle cose lì che se fossi nata donna all'epoca li avrei ammazzati uno ad uno, quei poeti, con tutte le loro labbra di rosa e capei d'oro a l'aura sparsi. Io lo odio il trecento. giuro che lo odio. o forse è solo perché sono incazzata nera? sì, può essere. sarei capace di prendere a pugni anche Dante, sul serio, magari in uno dei suoi numerosi svenimenti/mancamenti/piagnistei dell'inferno. e poi concerei per le feste anche Beatrice (dio, quanto odio beatrice!), però per lei organizzerei una tortura lenta e dolorosa, così magari abbassa la cresta, una volta o l'altra. oh, ho finito. giuro. adesso magari telefono al mio ragazzo e cerco disperatamente una scusa per litigare. però con lui non funziona, ci ho già provato: mi arrabbio un po' e poi mi metto a ridere. non funziona. va be', vado di là a provare con mamma (con papà no, dovesse tatuarmi cinque dita in fronte).

P.S. da ieri ho i capelli rossi. colorazione l'oréal-paris-di-sta-minchia rosso ciliegia. adesso SONO una ciliegia, ma solo sul cucuzzolo della testa, perché non ho saputo stendere il colore. beh, che avete da ridere? nessuno di voi ha mai sbagliato tinta, prima d'ora? nessun piccione ha mai cacato fragole sul cucuzzolo della vostra testa?

2 commenti:

Sandra ha detto...

ricordo una volta, molti anni fa, mi venne la voglia di provare l'hennè... beh, il risultato è stato un rosso improbabile, che non c'entrava nulla con la mia personalità :( meglio tenersi il proprio colore naturale... cmq, come direbbe mia mamma: i capelli ricrescono, non è una cosa definitiva... un abbraccio

Bianca Rita Cataldi ha detto...

eheh hai ragione! :D per fortuna questo tipo di colorazione va via dopo 3 lavaggi e...sono già al secondo ;)

Posta un commento