martedì 10 giugno 2014 | By: Bianca Rita Cataldi

La mia stanza odora di carta



Bonsoir! Sono distrutta. Riemergo solo adesso da una giornata di esami (uno di storia contemporanea questa mattina e uno di letteratura latina questa sera) e sono letteralmente a pezzi ma molto, molto contenta e orgogliosa del lavoro che ho portato avanti in queste ultime settimane. Ovviamente, dopo ogni esame ci vuole un premio. Dopo un doppio esame ci vuole un doppio premio, viene da sé. E così, eccomi qui: due ordini su ibs e qualche ebook. Me lo sono meritato, tze. Vedrete tutti i libri che ho preso da ibs nei miei futuri In my mailbox (trovate gli altri qui). Per quanto riguarda gli ebook, ve li mostrerò fra tre secondi, ma intanto mi lascio andare a un'improvvisata apologia dei libri elettronici. Ragazzi, non so se voi leggiate in lingue ma, diamine, avete presente le attese di quattro settimane per farsi arrivare un libro dall'America? D'u know? E adesso...voilà, dallo studio di casa, un euro e via, ed è un po' come avere la Fnac di Nizza o una X libreria di New York dietro casa. Poi non ditemi che questo non si chiama progresso. Detto questo, è ovvio che io preferisca i libri "veri" (la mia stanza odora di carta e non di calzini, olè), ma ciò non toglie che proprio non digerisco tutti quelli che sono "contro" a prescindere. Un vero lettore non può essere contro una tecnologia che gli permette di avere accesso a tutti i libri del mondo, proprio non può (per non parlare della comodità del "Ehi! Voglio questo libro! CLICK! E' già mio e posso leggerlo ADESSO!"). E ora, ecco a voi i miei acquisti kindliani di questa sera:




"Beloved" di Corinne Michaels

The Belonging Series

SINOSSI:

Catherine Pope has never been enough. Every man she has ever loved abandoned her--from her father to her fiancé. She finally accepted the fact she would never be enough to hold any man's heart and soul. Then Catherine met Jackson Cole. When her world literally collided with the sexy former Navy SEAL, everything she always believed is turned upside down and left scattered. He made her feel alive and desirable, consumed her with fierceness and loyalty--which completely unnerved her. Jackson got her in a way no one ever had, giving him the power to destroy her. If she breaks down and gives him what's left of her battered heart--will he protect it? Or will Catherine become an irrelevant part of yet another man's life? Will she get the one thing that has always evaded her - to finally be someone's beloved?



"Junk" di Josephine Myles

The Bristol Collection #1

SINOSSI:

When an avalanche of books cuts off access to his living room, university librarian Jasper Richardson can no longer ignore the truth. His ever-growing piles of books, magazines and newspapers can no longer be classified as a “collection”. It’s a hoard, and he needs professional help. Professional clutter clearer and counselor Lewis Miller thinks he’s seen it all, but even he has to admit he’s shocked. Not so much by the state of Jasper’s house, but by the level of attraction he still feels for the sexy bookworm he remembers from school. What a shame that Lewis’s ethical code forbids relationships with clients. As Jasper makes slow but steady progress, though, the magnetic pull between them is so strong even Lewis is having trouble convincing himself it’s a temporary emotional attachment arising from the therapeutic process. Jasper longs to prove to Lewis that this is the real deal. But first he’ll have to lay bare the root of his hoarding problem…and reveal the dark secret hidden behind his walls of books. Warning: Contains a level-headed counselor with a secret addiction, a bespectacled geek with a sweet tooth, a killer “to-be-read” pile, embarrassing parents, a van called Alice, and deliciously British slang.



"Stuff" di Josephine Myles

The Bristol Collection #2

SINOSSI:

Tobias “Mas” Maslin doesn’t need much. A place of his own, weekends of clubbing, a rich boyfriend for love and support. Too bad his latest sugar daddy candidate turns out to be married with kids. Mas wants to be special, not someone’s dirty little secret. When he loses his job and his flat on the same day, his world starts unraveling…until he stumbles across a vintage clothing shop. Now to convince the reclusive, eccentric owner he’s in dire need of a salesman. Perry Cavendish-Fiennes set up Cabbages and Kinks solely to annoy his controlling father. Truth be told, he’d rather spend every spare moment on his true passion, art. When Mas comes flaming into his life talking nineteen to the dozen, he finds himself offering him a job and a place to live. He should have listened to his instincts. The shop is already financially on the brink, and Mas’s flirting makes him feel things he’s never felt for a man. Yet Mas seems convinced they can make a go of it—in the shop, and together. Warning: Contains an eccentric, bumbling Englishman, a gobby drama queen, fantastic retro clothing, scary fairies, exes springing out of the woodwork, and a well-aimed glass of bubbly. Written in brilliantly British English.



"Vorrei perdermi in te" di Doris J. Lorenz

Le scelte del cuore #1

SINOSSI:

Il passato peserà sulle scelte che Layla, una studentessa italiana del progetto Erasmus, dovrà prendere. Lei si troverà presto coinvolta in un vortice di passioni mai provate. Alle spalle, ha un ex ragazzo che l'ha umiliata e dal quale è fuggita per raggiungere Salamanca, sede dei suoi studi; nel suo futuro c'è Rafael, studente spagnolo, istruttore di equitazione, che l'ha vista danzare con i fiocchi di neve ed è rimasto colpito da lei. Layla si è rinchiusa nel suo mondo, rimanendo a lungo invisibile per la società, emarginata e con un'adolescenza difficile, non intende cedere a Rafael il cui passato oscuro è ignoto persino ai suoi amici più cari. Rafael è taciturno, scontroso, ma capisce il tormento di Layla e intuisce la sua sofferenza, perché come lei ha subito abbandoni, ferite fisiche e psichiche mai rimarginate. Anche se la passione per i cavalli e l'attrazione reciproca peseranno sulle loro scelte, entrambi sanno che la loro storia non potrà durare: Layla tornerà presto in Italia. “VORREI PERDERMI IN TE” è il primo romanzo della serie “Le scelte del cuore” che racconta la vita di alcuni studenti universitari italiani e spagnoli che si incontreranno a Salamanca. La passione per i cavalli li accomuna, mentre gli eventi li porteranno a scontrarsi, confrontarsi e ferirsi. Il passato con i suoi traumi ha un certo peso nelle loro scelte e nel difficile percorso che dovranno affrontare per provare ad amarsi.



Che ve ne pare? Non so ancora da quale inizierò (dovrei prima terminare Il gruppo di Mary McCarthy che, per inciso, mi sta piacendo moltissimo). Credo di essermi trasferita definitivamente da aNobii a Goodreads che, a mio parere, è decisamente più organizzato, globalizzato, utile, senza rotture di balle della serie "questo libro non ha l'isbn, è uno schifosissimo ebook di Amazon e non lo inseriamo nel database". Al diavolo il database antico di aNobii, al diavolo aNobii. Continuerò ad aggiornarlo per una questione puramente sentimentale e perché, in passato, è stato il social network più utile per la promozione del mio romanzo d'esordio, ma niente più. Sono stanchissima, ergo vi abbandono. Domani sarà una giornata intensa tra editing, gite in segreteria di facoltà e lo studio matto e disperatissimo di linguistica generale e letteratura italiana III. Auguratemi buona fortuna, vogliatemi bene e...leggete!

Blessings,
B.

p.s. vi lascio con un set di "inspirational pictures" per questa settimana. Non sono riuscita a trovare la fonte: ad ogni modo, sappiate che non sono mie. Enjoy!

 

 

 


0 commenti:

Posta un commento