martedì 22 settembre 2015 | By: Bianca Rita Cataldi

Ora online il primo volume della saga Riverside


Non è vero che sforno libri come non ci fosse un domani. E' che li scrivo, li lascio a maggese, li riprendo, li riscrivo, li correggo e poi finalmente li pubblico. Può capitare di pubblicarne più di uno in un anno, ma non significa che li abbia scritti nello stesso periodo. Questa saga risale a molti anni fa, in realtà. Si tratta di una trilogia che ha come tema principale l'esistenza di uno o più universi paralleli al nostro. Ecco, immaginate la scena: state tornando a casa dal lavoro e la strada che solitamente percorrete è chiusa al traffico per lavori in corso. Ne imboccate un'altra e vi trovate improvvisamente di fronte a una vecchia scuola abbandonata e cadente. Proprio non riuscite a resistere e poi...ma sì... chi lo scoprirà mai? E così vi fiondate all'interno mentre nessuno sta guardando e respirate la polvere di gesso, l'odore dolciastro dell'abbandono, una cupa atmosfera che vi intriga e vi spaventa al tempo stesso. E improvvisamente vi rendete conto che tutti gli orologi sono fermi alla stessa ora e che le scritte sono ancora sulla lavagna e allora... sentite una voce. Qualcuno è nella scuola abbandonata insieme a voi. E allora... e allora... leggete il libro, su, non posso certo raccontarvi tutto!

Qualche nota tecnica, giusto per sapere di cosa stiamo parlando:



Titolo: RIVERSIDE (Riverside #1) 

Autore: Bianca Rita Cataldi 

Numero di pagine: 120ca 

Formato: ebook 

Prezzo: 0,99 € 

Link d’acquisto: QUI

Prossime pubblicazioni della serie: 
  • DOLLHOUSE (Riverside #2) 
  • REWIND (Riverside #3) 


 LA TRAMA:

 Riverside, Regno Unito. Le quattro e mezzo di un pomeriggio qualunque. Una scuola abbandonata e cadente alla fine di Silverbell Street. Come la venticinquenne Amabel scoprirà presto, non si tratta di un edificio qualunque: al suo interno, i banchi sono ancora al loro posto e si respira, nell’aria, polvere di gesso. Tutti gli orologi, da quello al di sopra del portone d’ingresso sino al pendolo del salone, sono fermi alle nove e diciannove di chissà quale giorno di chissà quale anno. Cosa è accaduto nella vecchia scuola? Quale evento è stato così sconvolgente da fermare il tempo all’interno di quelle mura? E soprattutto, chi è quel ragazzo in divisa scolastica che si presenta agli occhi di Amabel affermando di frequentare la scuola, benché quest’ultima non sia più in funzione da anni? Tra passato e presente, Bianca Rita Cataldi ci guida in un mondo in cui gli eventi possono modificare lo scorrere del tempo, dimostrandoci che ognuno di noi ha un proprio universo parallelo col quale, un giorno o l’altro, dovrà scendere a patti.

 L’AUTRICE: (hello guys! I'm here!)

 Bianca Rita Cataldi è nata nel 1992 a Bari dove si è laureata in Lettere Moderne e sta attualmente conseguendo la laurea specialistica in Filologia Moderna e il diploma in pianoforte. Dal 2015 è direttrice editoriale della casa editrice Les Flâneurs e redattrice del mensile NelMese. Lavora come editor, correttrice di bozze, ghostwriter e consulente editoriale. Tiene periodicamente corsi di scrittura creativa, editing e correzione bozze. Finalista al Premio Campiello Giovani 2009, ha esordito nel 2011 con il romanzo Il fiume scorre in te, edito senza contributo da Booksprint Edizioni. Il suo secondo romanzo, Waiting room, si è classificato finalista del Premio Villa Torlonia 2012 ed è stato pubblicato nel 2013 da Butterfly Edizioni, conquistando nel 2015 il primo posto del Premio Letterario Maria Messina. Da agosto 2015 è in tutte le librerie Isolde non c’è più, Les Flâneurs Edizioni. È socia ordinaria dell’EWWA (European Writing Women Association) e del Movimento Internazionale Donne e Poesia.

 LINK UTILI: 

Pagina Facebook: QUI
Twitter: @biancacataldi

0 commenti:

Posta un commento