martedì 16 settembre 2014 | By: Bianca Rita Cataldi

Sneaking out ovvero l'arte dell'uscire di nascosto



Oggi mi è capitato di riflettere su un'espressione profondamente americana come sneaking out. Il mio adoratissimo Rookie ha dedicato un interno mese al tema dello sneaking out che, tradotto per noi comuni mortali italiani, significa "uscire di casa di nascosto, possibilmente da una finestra". Di quel mese ricordo benissimo il bel racconto Invisible animals e le playlist dedicate alla fuga nonché i set fotografici creati ad hoc. Pensavo: noi, qui in Italia, non è che abbiamo poi così chiaro il concetto di sneaking out. Ponete riflessione: siete mai usciti di nascosto? Io no e credo che il nostro principale problema sia il tipo di casa nel quale abitiamo. Almeno qui al sud, noi non abbiamo tetti e se ti lanci dalla finestra atterri direttamente sul cactus della signora al pianoterra.


Oddio, il discorso è molto più complicato di quel che sembra. Il punto è che il "teenager" italiano è senz'altro diverso da quello americano. Lo dice anche tutta la filmografia correlata. Gli americani hanno The breakfast club e noi, bene che ci vada, abbiamo I Cesaroni. E poi, mettendo che riesci davvero a uscire di casa senza che i tuoi si sveglino al solo girare della chiave nella toppa, dove vai? E dico sì che vivo in un paesino sperduto lontano mezz'ora dal capoluogo, ma davvero non saprei dove andare. Eppure sarebbe bellissimo. Il brivido, la paura, l'adrenalina. Forse un giorno lo farò o (molto più probabilmente) lo farò fare a un personaggio di un mio libro ché è sempre un modo intelligente per vivere roba assurda senza farsi male. E certo, starò attenta al cactus. Ci mancherebbe altro. 

2 commenti:

justsem ha detto...

Diciamocelo, è una mia fantasia segreta dai tempi delle medie credo, deviata dai telefilm americani, quella di scappare di notte dalla finestra. Ma 1, tu hai reso benissimo l'idea, dove caspita vado? 2, fino ad un anno fa dormivo nella camera di fianco ai miei 3, perchè non posso semplicemente dire 'mamma esco!' e evitare il casino che ne seguirebbe se mi beccassero? Rimarrà una fantasia tutta la vita temo ahah!

https://justsem.wordpress.com/

Bianca Rita Cataldi ha detto...

Ahahahah idem xD

Posta un commento